Shuten 周天

LA PRATICA GIAPPONESE CHE PORTA SPLENDORE E PACE 

 

“Il castoro costruisce dighe

 Shuten le elimina

 Il fiume riprende placido il suo corso”

                                        (Marina Meiko Tozzo)

 

PERCHÉ SHUTEN  DOVREBBE FAR PARTE DELLA TUA VITA? 

 

Se c’è una cosa che mi ha sempre colpito negli insegnamenti delle discipline giapponesi,  è la loro capacità di prendersi cura della salute considerando come inscindibili, l’aspetto fisico, emotivo e spirituale. Questi tre aspetti, insieme, sono sempre stati considerati un prezioso dono da custodire e portare nel profondo Centro del Sé.

Shuten, 周天 (Circolazione Celeste), riportare splendore nel corpo e nella mente.

Shuten, 周天 (Circolazione Celeste) nella sua lettura più profonda ha un secondo significato che trovo emotivamente centrato: diffondere pace.

Ecco il punto dal quale mi sento di far iniziare il tuo viaggio conoscitivo di questa pratica, sia che tu sia un ricevente o un allievo: dalla pace intesa come calma, come libera circolazione dell’energia e della consapevolezza, essenza di questa meravigliosa disciplina.

 

  • L’ENERGIA È TUTTO

La Circolazione Celeste è stata ed è una disciplina alla base di tutta la formazione olistica orientale.

Ti faccio questa premessa poiché è solo sotto la sensibilità delle mani, allenate da anni, che Corpo e Coscienza diventano un’unica spirale di Energia.

  • COME FUNZIONA LA TECNICA GIAPPONESE SHUTEN?

Questa antica disciplina di salute stimola, attraverso un uso sapiente e consapevole delle mani, alcuni punti chiave sulla superficie della pelle, sulle fasce muscolari, sulle articolazioni e sugli tsubo (punti specifici lungo i meridiani). È qui che gli Tsubo cominciano a risvegliarsi: tutta la tensione muscolare viene rilasciata e ha inizio la Circolazione Celeste, un flusso libero ma consapevole di energia (Kiketsu).

 

“Ho cominciato la pratica del respiro per riportare la calma,

 per permettere al corpo e alla coscienza di guarire.

 Inspirare, espirare, nutrire e abbracciare.

 Abbracciare il corpo e abbracciare il dolore”


(Thich Nhat Hanh)

 

Permettimi di concludere parlando della qualità della respirazione: quando il respiro è superficiale, tutte le funzioni del corpo diventano lente

Shuten promuove particolari respiri lunghi e profondi che favoriscono il rilascio di blocchi nei nostri percorsi energetici (Keiraku).  Questo processo aumenta la nostra resistenza alle malattie.

Shuten è allora fondamentale per aiutarti a scoprire il tuo potenziale di guarigione.

Shuten è una disciplina e una filosofia orientale. La condizione del corpo è quindi analizzata nel suo insieme. Sintomi e condizioni quotidiane quali mal di testa, vertigini, mal di schiena sono considerati l’espressione di un messaggio che il corpo ci invia.

Una cosa che forse non sai 

Shuten, con il suo risveglio vitale, è molto indicata per aumentare l’effetto dei tuoi trattamenti quotidiani:

Usalo per alleviare e prevenire infortuni sportivi, integrare trattamenti chiropratici e ripristinare ed equilibrare le emozioni. Se sei in psicoterapia otterrai ulteriori grandi benefici.

Ti consiglio  Shuten per risolvere una vasta gamma di disturbi come

  • mal di testa,
  • dolori all’apparato muscolo-scheletrico,
  • raffreddore,
  • asma,
  • intorpidimento,
  • pressione sanguigna alta o bassa,
  • costipazione o dissenteria
  • crampi allo stomaco,
  • irregolarità mestruali,
  • vitalità dell’apparato riproduttivo e\o sessuale
  • insonnia
  • ritenzione idrica

CONTROINDICAZIONI

Shuten è sconsigliato nei seguenti casi:

  • cardiopatie accertate
  • nei primi tre mesi di gravidanza
  • tumore o leucemia
  • insulino-dipendenza
  • patologie che richiedono cure mediche
  • in prossimità, prima o dopo, un intervento chirurgico
  • infezioni della pelle
  • febbre
  • malattie contagiose
  • nelle prime 48 dopo un evento traumatico

Shuten può essere praticato indifferentemente su un lettino o su un futon

 

 

Per le allieve e gli allievi

           Le nove principali categorie di tecnica  Shuten

Esistono nove principali tecniche nell’arte di SHUTEN che si ritrovano solo nella tradizione giapponese.

Ogni sezione ti consente di lavorare il corpo in un modo univoco diverso, creando diversi effetti che insieme aiutano a raggiungere gli obiettivi prefissati insieme operatore\ricevente.

Vediamo quali:

  • -Respirazione particolare e generale
  • -Pratica sugli Tsubo e Keiraku
  • -Estensione
  • -Pratica sulle 7 aree
  • -Grande e piccola circolazione
  • -Dalla terra al cielo
  • -Scuotimenti e trazioni
  • -Ascolto attivo
  • Palpitazione addominale secondo Anpuku 按 腹 , sviluppati da Shinsai Ota nel diciassettesimo secolo.

I corsi prevedono una conoscenza generale anatomica e fisiologica, che verrà supportata da uno o più medici formatori, con competenze di Medicina Tradizionale Cinese. Inoltre prevedono momenti dedicati all’approccio umano con il ricevente

 

In Giappone, alcuni operatori sono specializzati nell’applicare solo tre o quattro sezioni di tecniche in combinazione per la loro pratica. Un altro uso delle tecniche Shuten è la coltivazione della salute stessa dell’operatore, che provvederà prima di ogni incontro ad avere cura di sé, sia interior-mente che fisica-mente, sia autotrattandosi che meditando, che respirando secondo la tecnica Shuten, sia attraverso la cura igienica del proprio corpo.

Nel complesso, noi esseri umani siamo diventati molto deboli in termini di salute e resistenza, e usiamo meno le capacità della nostra mente.

Le tecniche Shuten non sono solo progettate per aiutare il cliente ad aumentare la propria salute, ma quando applicate correttamente queste nove sezioni di tecniche coltivano anche la salute degli operatori e approfondiscono la loro coscienza ed espandono anche la loro consapevolezza.

Ricorda: “medicus curat, natura sanat”. E promuovere le naturali capacità di auto-rigenerazione del corpo è una delle intenzioni della pratica di salute Shuten.

Una delle cose che mi affascinano di più di questa disciplina è la sua arte di crescita reciproca: con la pratica costante, potrai imparare a donare la conoscenza di sé agli altri, oppure a te stesso, a portare splendore e tranquillità nel corpo, ovunque e in qualsiasi momento.

Ancora una volta l’Energia è parte integrante di noi, una forza a cui tutti possiamo attingere in qualsiasi situazione, in qualsiasi luogo.

Questo, è il più grande insegnamento.

 

COSA PUÒ FARE SHUTEN PER TE, PER IL TUO CLIENTE O PER CHI HAI CARO?

Sai bene che, la tensione nel corpo è causata da un accumulo di fattori interni, o esterni ed è il risultato di affaticamento, traumi fisici, stress, squilibri chimici o ambientali e soprattutto cattiva circolazione.

Ecco che la grande forza della tecnica giapponese Shuten si manifesta dentro al nostro corpo: durante la pratica sul e con il cliente, l’energia ricomincia a scorrere liberamente per rimuovere ed eliminare tossine o blocchi.

Alcuni effetti della pratica Shuten

  • Regola le funzioni corporee lente e mantiene il corpo sano e forte
  • Riduce la tensione
  • Aumenta la circolazione e ravviva il corpo
  • Consente un profondo rilassamento
  • Le tensioni rilasciate nel corpo migliorano il funzionamento del sistema immunitario
  • Permette all’organismo di adattarsi ai cambiamenti ambientali e resistere alle malattie
  • Migliora i blocchi muscolari

Shuten risponde e interviene, prima che queste manifestazioni fisiche o squilibri possano arrecare ulteriori danni e portare a un disagio più profondo.

Marina Meiko Tozzo

 

In caso di patologie, rivolgersi sempre e comunque al proprio medico o ad una figura sanitaria

(medico specialista o psicoterapeuta)

 

Per informazioni sul prossimo corso, clicca qui: https://www.studiokoan.it/corso-shuten/